19 febbraio 2017
Aggiornato 21:30
Non esistono prove di efficacia

GB: la sanità pubblica cessi i finanziamenti all'omeopatia

Lo raccomanda la Commissione parlamentare Scienza e Tecnologia

LONDRA - Il Servizio Sanitario Nazionale britannico (Nhs) dovrebbe cessare di finanziare la medicina omeopatica, per la quale non esistono prove di una efficacia che vada al di là dell'effetto placebo: lo ha raccomandato la Commissione parlamentare sulla Scienze e Tecnologia.

Come riporta il quotidiano britannico The Guardian, l'Nhs spende circa quattro milioni di sterline ogni anno per la medicina omeopatica, finanziando in parte fra l'altro il funzionamento di quattro ospedali; la spesa per i medicinali equivale a 152mil0a sterline l'anno, pari allo 0,001% del budget annuale.
La Commissione ha inoltre raccomandato che i medicinali omeopatici non possano riportare sull'etichetta affermazioni sull'efficacia medica senza che vi siano prove scientifiche a riguardo.