Pericoli dei cellulari

Videogame: aumentano il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2. Anche nei bambini

L’uso smodato di videogame aumenta il rischio di sviluppare malattie metaboliche

I videogiochi possono aumentare il rischio di diabete (© ESB Professional | Shutterstock)

I videogiochi possono aumentare il rischio di diabete (© ESB Professional | Shutterstock)

BANGALORE - È il male del nuovo millennio: l’utilizzo smodato dei videogame. Prima dell’avvento dei cellulari, molti giovani passavano il loro tempo libero giocando davanti a un computer. Ma quella era tutt’altra storia. Le nuove generazioni rimangono letteralmente incollate davanti ai videogiochi di un semplice smartphone. E oltre a vari disturbi di salute, già ampiamente confermati, come problemi di postura, mal di schiena, cervicalgia e problemi di vista, oggi alcuni scienziati indiani ci hanno dato un carico da undici: i videogiochi sono accusati di aumentare il rischio di diabete.

Un rischio non indifferente
Chi li vede più i ragazzini di un tempo che passavano ore a giocare nel cortile del condominio o sulla strada? Oggi i gruppi di giovani seguono tutt’altro sport: quello di muovere le dita velocemente su uno smartphone. Ed è così che un giovane di vent’anni ha più acciacchi di un sessantenne. La mancanza di movimento e l’utilizzo esagerato dei videogame può portare, secondo i ricercatori del Columbia Asia Hospital, a un maggior rischio di diabete di tipo 2. Negli ultimi anni, infatti, tale patologia sembra essere in costante aumento anche tra bambini e giovanissimi. Quella del diabete è considerata una vera e propria epidemia globale a tal punto che il dottor Amruta Thakkar, consulente di pediatria presso il Columbia Asia Hospital afferma che «Una delle preoccupazioni più significative di tutta questa crescente epidemia di diabete è l’aumento dell’incidenza di questa patologia nei bambini».

Genitori consapevoli
Alla base del problema dovrebbe esserci la consapevolezza dei genitori, della scuola e della famiglia. Se le persone che si occupano dell’educazione sono a conoscenza degli effetti avversi che i videogame hanno sulla salute di un bambino, dovrebbero fare di tutto per impedirne – o quantomeno limitarne – l’utilizzo. A detta dei ricercatori non è poi un’idea così bella offrire uno smartphone o una consolle di gioco a un bambino, meglio dar loro la possibilità di giocare all’aperto e regalare bici, skateboard, palloni eccetera.

Vogliamo davvero questo per i nostri figli?
C’è da chiedersi se regalando uno smartphone ai nostri figli sappiamo davvero cosa stiamo facendo. Riduciamo loro la possibilità di passare del tempo all’aria aperta, di fare attività fisica e, sicuramente, di essere molto più sereni. I nostri figli hanno forse quel volto di felicità e spensieratezza che spesso avevamo noi quando passavamo interi pomeriggi in compagnia di amici? Ricordiamoci che, anche se giovani, la mancanza di movimento può danneggiare l’apparato cardiovascolare, aumentare il peso corporeo e il livello di zuccheri nel sangue. Sviluppare il diabete da piccoli significa convivere una vita intera con un maggior rischio di malattie cardiache, problemi renali, colesterolo alto e tanto altro ancora. Pensiamoci bene prima di lasciare fra le loro mani gingilli tecnologici senza un controllo sul tempo di utilizzo. Forse non potremo mai evitare di acquistarli, ma almeno possiamo cercare di limitarne appunto l’uso. Al contrario, sappiamo molto bene quali sono i rischi in cui incorrono. A questo punto è doveroso ripetere la domanda: vogliamo davvero questo per i nostri figli?