19 febbraio 2017
Aggiornato 22:00
Rimedi naturali

Bucce di arance e limone: come trasformarle in prodotti per la bellezza e salute

Degli agrumi non si butta via niente. La scorza è ricchissima di principi attivi che ci aiutano a rimanere belli, in forma e in salute

Bucce di arancia e bucce di limone come recuperare gli scarti (© Ninell | Shutterstock)

Il mercato oggi ci offre numerosi prodotti per la bellezza, la salute e il benessere definiti ‘naturali’, ma spesso, se si legge attentamente l’etichetta, si scopre che di naturale hanno ben poco. Insieme a questi, però, si possono utilizzare di tanto in tanto delle soluzioni casalinghe. Le quali – forse vi sembrerà strano – a volte danno risultati migliori di quelle che siamo abituati a utilizzare. Quale idea migliore, quindi, quella di riciclare gli scarti della frutta per realizzare dei semplici prodotti per la nostra bellezza e per la salute?

Denti bianchissimi con la scorza di arancia
Siamo nel periodo pre-natalizio e, probabilmente, la maggior parte di noi avrà la fruttiera piena di gustosissime arance. E siccome pensiamo che dopo pochi minuti dal consumo le bucce finiranno nel secchio dell’umido, perché non riciclarle per spazzolare i denti in maniera naturale? La pellicina bianca che si trova all’interno della scorza aiuterà a rimuovere parte della placca rimasta in seguito al tradizionale lavaggio con lo spazzolino. Mentre gli oli essenziali contenuti nella buccia svolgono una spiccata azione antibatterica. Per far ciò basta sfregare i denti con l’interno della scorza.

Uno scrub naturale al 100%
Avete presente gli acidi della frutta? Quelli che svolgono un modesto effetto peeling? Ecco, queste preziose sostanze si trovano anche nella scorza degli agrumi di uso comune e a costo zero. Anziché buttare le bucce di limone dopo averli spremuti, consigliamo di metterle nel cutter da cucina insieme a un po’ di olio extravergine di oliva e, se possibile, a poche gocce di olio essenziale di lavanda. Quest’Ultimo è un ottimo citofilattico che aiuta, cioè, a rigenerare la cute. Massaggiate alcuni minuti la vostra pelle con questa miscela naturale (i pezzi devono essere molto piccoli, quasi impercettibili) e vedrete che diverrà immediatamente luminosa e bella.

Uno smoothie ricco di principi attivi
Per una colazione ricca di vitamine e altamente energizzante, consigliamo di aggiungere al vostro smoothie preferito una manciata di mandorle e un po’ di scorze di arancia, limone e kumquat. Va da sé che tutti e tre devono essere rigorosamente biologici. L’esperidina contenuta nelle scorze, insieme ad altre sostanze naturali, diviene un prezioso antiossidante protettivo dell’apparato cardiovascolare. Avrete quindi a disposizione un frullato sano, gustoso, che la mattina vi aiuterà a partire alla grande in più vi aiuterà a perdere peso.

Aggiunta ai pasti è un prezioso antitumorale
La scorza di limone contiene un particolare composto terpenico chiamato limonene. Secondo recenti ricerche scientifiche questa sostanza potrebbe svolgere un importante ruolo nella prevenzione della crescita tumorale. Quindi, anziché buttare via la buccia, è doveroso aggiungerla ai cibi di uso quotidiano. Per esempio, al posto di aggiungere i soliti aromi già pronti alle vostre torte e dessert, perché non riutilizzare il vecchio metodo della nonna aggiungendo sempre una grattugiata di scorza di limone all’impasto dei dolci. Ma è anche buonissima su pesce e carne, al termine della cottura. Meglio se accompagnata da erbe aromatiche come il rosmarino che svolgono una potente azione antiossidante.