19 febbraio 2017
Aggiornato 21:30
Minerali per la salute

L’eccezionale potere dello Zinco sulla salute e nel combattere infezioni e malattie | Diario Salute

L’assunzione di zinco in misura adeguata può avere effetti sorprendenti sulla salute, aiutando anche a combattere infezioni e malattie. Lo studio

Zinco, è importante assumerne a sufficienza (© Tania Kolinko | shutterstock.com)

OAKLAND – Assumere adeguate dosi di Zinco può avere un impatto significativo e sorprendente sulla salute. Questo quanto scoperto in nuovo studio condotto dai ricercatori del UCSF Benioff Children’s Hospital Research Institute (CHORI) e pubblicato sul Journal of Clinical Nutrition.

Ne basta poco
Per ottenere benefici per la salute e nel combattere infezioni e malattie non è necessario assumere chissà che quantità di Zinco, ma secondo quanto emerso dallo studio ne bastano 4 milligrammi in più al giorno. Questa quantità si può anche ottenere per mezzo di alimenti ‘fortificati’ come certi tipi di riso e frumento detti ‘Biofortified’.

Contro stress ossidativo e danni al Dna
Lo studio condotto dalla dott.ssa Janet King e colleghi del CHORI è il primo a dimostrare che un modesto aumento di zinco nella dieta riduce lo stress ossidativo e danni al DNA. «Siamo stati piacevolmente sorpresi nel vedere che un solo piccolo aumento di zinco nella dieta può avere un impatto così significativo su come agisce il metabolismo in tutto il corpo – ha sottolineato la dott.ssa King – Questi risultati rappresentano una nuova strategia per misurare l’impatto dello zinco sulla salute e rafforzano l’evidenza che gli interventi su base alimentare possono migliorare le carenze di micronutrienti in tutto il mondo».

Lo zinco
Lo Zinco è onnipresente nel nostro corpo. È un minerale che facilita molte funzioni essenziali per la conservazione della vita. Esso svolge un ruolo fondamentale nello sviluppo e la crescita ottimale durante l’infanzia. Inoltre garantisce un buon funzionamento del sistema immunitario. Lo Zinco aiuta anche a tenere a bada l’infiammazione organica e lo stress ossidativo, che sono associati con l’insorgenza di malattie cardiovascolari croniche e tumori.

Il problema raffinazione
La grande diffusione di cibo ‘raffinato’, come farine bianche, pane e pasta bianchi, riso bianco e così via, in tutto il mondo ha portato a una carenza di micronutrienti – tra cui anche lo Zinco. Per ottenere invece un giusto apporto di questo prezioso minerale è importante assumere anche cibo integrale. Si tenga presente che «lo zinco è una parte essenziale di quasi 3.000 proteine ​​diverse, e ha un impatto su come queste proteine ​​regolano ogni cellula del nostro corpo. In assenza di zinco sufficiente, la nostra capacità di riparare dall’usura quotidiana sul nostro DNA è compromessa», scrivono i ricercatori.

Lo studio
Per dunque valutare il ruolo dello Zinco sull’organismo, gli scienziati ne hanno misurato l’impatto sul metabolismo umano contando le rotture del DNA. In questo studio randomizzato e controllato, durato 6 settimane, hanno usato il parametro di danno al DNA per esaminare l’influenza di una moderata quantità di Zinco in una vita sana. Gli scienziati hanno qui utilizzato un nuovo approccio, diverso dal metodo comunemente usato che consiste nel valutare la presenza di Zinco nel sangue o nel tenere presente un arresto nella crescita o la morbilità per valutare lo stato di zinco. A conclusione dello studio, i ricercatori ritengono che sia importante ottenere adeguati livelli di Zinco nell’organismo, e questo si può anche fare per mezzo di alimenti biofortificati, laddove non vi siano alternative.