25 marzo 2017
Aggiornato 22:30
salute e alimentazione

Ansia, depressione? Attenzione a ciò che mangi

I cambiamenti di umore potrebbero dipendere dalla dieta che segui. Cambiare alimentazione sembra risolvere radicalmente il problema.

PARIGI – Ansia e depressione non sempre vanno curati con appositi farmaci, in alcuni casi potrebbe essere sufficiente una dieta «light», con pochi grassi. Ad asserirlo è l’équipe guidata da Bruno Guiard, professore dell’Università di Paris-Sud.

I primi risultati su modello animale
Gli studi, per ora condotti esclusivamente su modello animale, evidenziano come l’aumento di peso corporeo indotto dai grassi possa avere ripercussioni anche sull’umore. Una dieta iperlipidica, può dunque causare ansia e depressione – con evidenti cambiamenti misurabili a livello cerebrale.

L’antidepressivo non basta se mangi troppi grassi
Durante la ricerca si è potuto notare come un semplice antidepressivo non abbia quasi nessun effetto nei soggetti che seguono una dieta ricca di grassi. «Tutto ciò dovrebbe incoraggiare gli psichiatri a mettere in atto un trattamento personalizzato con farmaci antidepressivi che non destabilizzino ulteriormente il metabolismo», spiega il dottor Guiard.

Addio ansia e depressione con il cambio dieta
Modificando totalmente l’alimentazione dei topi, allo scopo di diminuire il consumo dei grassi, i sintomi depressivi e ansiosi sono stati fortemente ridotti. «Questo risultato rafforza l’idea che la normalizzazione dei parametri metabolici può offrire una migliore possibilità di ottenere la remissione, in particolare in pazienti depressi con diabete di tipo 2», conclude il dottor Guiard. Lo studio, pubblicato sul British Journal of Pharmacology, può quindi essere considerato un’importante base per futuri studi rivolti ai potenziali meccanismi che collegano i problemi psichiatrici con una dieta ricca di grassi.