25 marzo 2017
Aggiornato 22:30
Speciale Festival dell’Oriente

Festival dell’Oriente: il tè rooibos e le tisane drenanti

Maria Grazia Gangi a Diario Salute TV «Il tè Rooibos è particolarmente indicato ai bambini e alle persone che mal sopportano la teina»

Al Festival dell’Oriente che si tiene in questi giorni al Lingotto Fiere di Torino, presso il padiglione Oval e altri due padiglioni, abbiamo incontrato Maria Grazia Gangi. Il suo stand è ricco di profumi, colori e tisane salutari. Ecco cosa potrete trovare all’edizione 2016.

Le virtù della tisana a base di Rooibos
«Vi mostro un tè rilassante e adatto ai bambini, si chiama tè Rooibos – spiega Maria Grazia Gangi – nella miscela è stata aggiunta cannella, gelsomino e anice stellato. Possiede virtù drenanti, rilassanti e antiossidanti. Possono consumarlo anche i bambini in tutta tranquillità grazie al fatto che non contiene neppure minime percentuali di teina». Ottimo, quindi, anche per i momenti di relax o per chi ha disturbi provocati dall’utilizzo di xantine come la teina.

  • Approfondimento: cos’è il tè Rooibos
    Rooibos è un termine africano che significa «l’arbusto rosso». È una specie utilizzata dai popoli nativi del Cederberg da migliaia di anni. È ricchissimo di antiossidanti e povero – oltre che di teina, anche di tannini. Questi composti «allappanti» che in genere non sono apprezzati da tutti i bevitori del tè classico, sono presenti in percentuali minime in questa varietà di tè. Inoltre contiene preziosi elementi nutritivi come la vitamina C, magnesio, ferro, calcio e fosforo. La tisana a base di Rooibos è considerata una bevanda antivirale e adattogena.

Il tè verde alle mandorle amare
«Abbiamo a disposizione anche un altro tè, questa volta verde. Ha il profumo delle mandorle amare, con l’aggiunta di petali di rosa e fiordaliso. Anche l’infuso preparato con questa miscela possiede ottime virtù drenanti, però possiede un po’ di teina». Come tutti i tè verdi ne contiene in percentuali ridotte, però non ne è esente come il Rooibos. «Rispetto al tè classico – continua Giangi – ne possiede circa il cinquanta per cento in meno. Per comprendere la quantità basti pensare che se si bevono tre tazze di tè verde, equivalgono a una sola tazzina di caffè. Infine, è ricchissimo di antiossidanti e possiede eccellenti virtù drenanti», conclude Gangi.