24 aprile 2017
Aggiornato 22:30
Salute

Glicemia e colesterolo, mantienili normali con la berberina

Nella radice di biancospino un alleato per mantenere livelli normali di glicemia e colesterolo: è la berberina. Ecco cosa può fare

Contro diabete e colesterolo ecco la berberina (© JPC-PROD | shutterstock.com)

MILANO – Diabete e colesterolo alto affliggono molte persone. E, in particolar modo, il diabete è una patologia in costante aumento. Secondo i dati, oggi in Italia le persone con diabete di tipo 2 siano 3 milioni. Prevenire è la parola d’ordine, ma anche tenere sotto controllo glicemia e colesterolo. Ecco dalla natura un alleato prezioso: la berberina.

Lo stile di vita conta
Nella lotta all’iperglicemia e all’ipercolesterolemia, uno stile di vita sano è la formula vincente. Questo comprende una dieta corretta e un po’ di esercizio fisico. Ma, come sottolinea Integratori Italia - AIIPA (Associazione Italiana Industrie Prodotti Alimentari), un aiuto può arrivare anche dall’assunzione di integratori alimentari che contengono berberina, un alcaloide contenuto nella radice del biancospino e molto utilizzato anche dalla medicina tradizionale cinese (MTC). La berberina è caratterizzata infatti da una significativa capacità di ridurre il colesterolo e di migliorare il profilo glicemico.

Agisce sui recettori
Come agisce la berberina? Ce lo spiega il dottor Andrea Poli, Presidente di Nutrition Foundation of Italy: «Questa sostanza, agendo su una proteina denominata PCSK9, è in grado di aumentare la presenza dei recettori per il cosiddetto ‘colesterolo cattivo’ (LDL) sulla superficie delle cellule del fegato, con una conseguente riduzione dei livelli delle LDL stesse nel sangue. La berberina – prosegue l’esperto – agisce anche sui livelli del glucosio nel sangue (la glicemia), per la sua capacità di ridurre l’assorbimento intestinale di glucosio e di facilitarne la captazione a livello muscolare ed epatico». Insomma, dalla natura possiamo trarre beneficio anche in caso di colesterolo elevato e diabete.