23 marzo 2017
Aggiornato 21:00
Alimentazione e salute

Infertilità? La dieta mediterranea migliora la qualità dello sperma

Una dieta sana sembra essere alla base del miglioramento della qualità dello sperma. Lo studio

La dieta mediterrane migliora la qualità dello sperma (© K_E_N_ | Shutterstock)

MADRID- La qualità dello sperma, è noto essere un elemento essenziale per la fertilità di un uomo. Migliorarla sembra però essere più semplice del previsto: seguire l’ormai famosa dieta mediterranea. Ad asserirlo è un nuovo studio condotto in Spagna. Ecco cosa hanno scoperto gli scienziati.

Frutta e verdura a volontà
La dieta mediterranea, contraddistinta da un buon apporto di frutta, verdura, pesce, latticini e un ridotto consumo di carni rosse lavorate, sembra migliorare la qualità dello sperma. È quanto emerge da una ricerca condotta dalla Rovira Virgili University e il Pere i Virgili Health Research Institute. Una dieta di questo tipo sempre migliorare il grado di fecondabilità di un individuo.

Aggiungi omega-3 alla tua dieta
Secondo quanto riportato su Human Reproduction Update, una dieta sana che sia anche ricca di acidi grassi omega-3 e antiossidanti, è associata a una miglior qualità dello sperma. Tuttavia è importante che gli uomini eliminino anche i grassi trans e gli alimenti troppo lavorati e raffinati. «L’uomo che aderisca a una dieta sana potrebbe migliorare la qualità dello sperma e la propria fecondabilità», dichiarano i ricercatori.

Cosa mangiare dunque?
Via libera a frutta, carni bianche, verdura, pesce, crostacei e latticini a basso contenuto di grassi. Vietati i salumi, gli alimenti a base di soia, il caffè, l’alcol, gli acidi grassi trans, gli zuccheri e le bevande gassate. «Un elevato apporto di alcol, caffeina, carni rosse e carni lavorate ha un'influenza negativa sulla possibilità di fecondazione della propria partner».

La dieta mediterranea fa bene a tutti
Il lato positivo è che la dieta mediterranea, a prescindere dalla qualità dello sperma, è un tipo di alimentazione che pare aver riscontrato un grande successo in campo medico scientifico. Sembra infatti che sia in grado di prevenire moltissime malattie croniche dell’uomo moderno: malattie cardiovascolari, sindrome metabolica e tumori.