24 aprile 2017
Aggiornato 23:00
Mamme e papà

Baby SPA: arriva in Italia il primo centro benessere dedicato ai neonati

Sull’onda delle SPA formato baby ideate da Laura Sevens arriva anche in Italia il primo centro benessere per neonati da 0 a 3 mesi

La prima babyspa a Milano è Baby Bubble (© ZoneCreative | Shutterstock)

Il benessere non ha età. Quindi perché non iniziare fin da piccolissimi a beneficiare del trattamento di una SPA? È questa l’idea bizzarra quanto affascinante che ha avuto Laura Sevenus, nuotatrice professionista che nel 2005 ha cominciato ad aprire alcune BabySpa sparse nel mondo. E il successo non ha tardato ad arrivare.

Dall’Australia all’Italia
Australia, Canada, Sudafrica e Spagna sono stati tra i primi Paesi a testare la risposta delle BabySpa. E in breve tempo Laura Sevens non ha potuto far altro che constatare che la sua idea è stata più che vincente. Mamme, papà e bambini sono rimasti affascinati dalla BabySpa.

Una Spa a misura di neonato
Ci sono alcune differenza tra una SPA per adulti e una per neonati. La prima è che, per ovvie ragioni, non ci sono trattamenti di bellezza o dimagranti. Ma solo trattamenti rivolti al benessere del bebè. E quale luogo non è più familiare a loro se non quello in cui potersi immergere nell’acqua come avveniva nel grembo materno?

Una migliore struttura fisica
L’obiettivo dei trattamenti della BabySpa è quello migliorare equilibrio, muscolatura e struttura ossea grazie ad apposite sessioni di idroterapia. Ma non solo: perché le vasche idroterapiche ricordano al piccolo il suo ambiente nella vita intrauterina e possono quindi migliorare anche lo sviluppo psico-fisico di un organismo in crescita.

Tutti i benefici della BabySpa
Il neonato può trovare un ambiente familiare, seguito da personale altamente esperto che aiuterà il piccolo a trovare la giusta coordinazione motoria, una migliore respirazione e un più efficiente apparato cardiovascolare.

L’idea made in Italy
Visto il grande successo dei centri di Laura Sevens, anche due imprenditori italiani hanno voluto dar vita a un centro benessere che seguisse l’onda di quelli esteri. L’idea è nata a Milano da Matteo e Arianna Boccazzi che da pochi mesi hanno dato via al Baby Bubble. Un centro interamente dedicato e dotato di un ambiente studiato ad hoc: illuminazione indiretta, temperatura adeguata, acqua riscaldata e depurata. I costi? Intorno ai 45-50 euro per le sessioni di gruppo fino a un massimo di 85 per quelle individuali. La SPA si trova in via Scarpa, 12 a Milano.