27 maggio 2017
Aggiornato 00:30
Fertilità maschile

Fertilità: una sana alimentazione migliora la qualità dello sperma

Un’alimentazione sana, ricca di antiossidanti può aumentare le possibilità di concepimento. Lo studio pubblicato su Fertility and Sterility

Infertilità e alimentazione (© Shayneppl | Shutterstock)

Una sana alimentazione può fare la differenza in termini di salute. Ormai lo sappiamo bene: medici e scienziati lo dichiarano da anni. Oggi, però, si è scoperto che cambiamenti radicali allo stile alimentare sembrano migliorare in maniera evidente anche la fertilità dei maschi. I risultati dello studio pubblicato su Fertility and Sterility.

Lo studio
A evidenziare la stretta relazione tra alimentazione e fertilità sono stati alcuni ricercatori olandesi che hanno condotto uno studio su 129 uomini di circa 35 anni d’età: tutti erano in attesa di un bambino. Per ogni volontario sono stati valutati i parametri del liquido seminale e la sua associazione con il tipo di alimentazione che stavano seguendo.

I risultati
Lo studio, condotto dalla Erasmus University Medical Centre di Rotterdam, ha voluto indagare a fondo circa il volume, la motilità, la concentrazione e il numero totale degli spermatozoi. Dai risultati è emerso che gli uomini che seguivano una dieta sana ed equilibrata mostravano livelli di sperma decisamente migliori rispetto ai soggetti che seguivano una dieta scorretta.

Più possibilità di concepimento
Secondo i dati ottenuti dallo studio, chi seguiva un’alimentazione sana e varia aveva molte più possibilità di concepire. Tutto ciò evidenzia come l’alimentazione possa essere un ottimo accorgimento per prevenire l’infertilità maschile. Chiaramente non è sufficiente alimentarsi bene per qualche giorno, ma si tratta di un modus vivendi che va applicato giorno per giorno.

Cibo sano ricco di antiossidanti
«Lo stile di vita svolge un ruolo molto importante sulla fertilità maschile – dichiara il Prof. Antonio Pellicer, condirettore di Fertility and Sterility e Presidente IVI – Negli ultimi anni si è assistito a una significativa riduzione della fertilità nell’uomo dovuta a molteplici fattori che hanno provocato una diminuzione della qualità del liquido seminale. Occorre, quindi, fare molta attenzione e puntare su una corretta alimentazione poiché il peso corporeo può giocare un ruolo fondamentale sull’infertilità. Una dieta equilibrata, quindi, completa e ricca di antiossidanti rappresenta una delle più importanti regole da osservare per prendersi cura della propria capacità riproduttiva», conclude Pellicer.