24 maggio 2017
Aggiornato 21:00
Focus: vene varicose

Vene varicose: cosa sono e perché si formano

Il dottor Franco Ribero spiega a Diario Salute TV cosa sono le vene varicose, le cause della loro insorgenza e gli eventuali accorgimenti da seguire per stare meglio

Le vene varicose sono delle dilatazioni permanenti del sistema venoso. Sono essenzialmente dovute a un aumento della pressione che si viene a instaurare all’interno del sistema venoso stesso – spiega il dottor Franco Ribero, specialista in chirurgia generale e vascolare. Alla base di tutto c’è sempre un problema di tipo infiammatorio che può interessare sia le piccole vene – quelle che vengono comunemente chiamate capillari – sia le vene maggiori. Il processo infiammatorio si estende poi anche alle vene del sistema venoso profondo.

Una dilatazione permanente
«La dilatazione è permanente, non è più reversibile, e si viene a instaurare un’insufficienza delle valvole venose. A questo punto, poi, l’ipertensione è la causa delle patologie e soprattutto dei sintomi associati alla malattia venosa», continua il dottor Ribero.

Vene varicose, formazione, prevenzione e cura

Vene varicose, formazione, prevenzione e cura (© Designua | Shutterstock)

Le cause delle vene varicose
«Le cause sono molteplici: sicuramente alla base ci può essere una predisposizione familiare. Tuttavia, su questa predisposizione familiare giocano molti fattori. E’ importante lo stile di vita e le abitudini. Quindi gioca a sfavore la vita sedentaria, il sovrappeso e la scarsa attività fisica. Oppure lavorare in situazioni particolari: per esempio stare seduti molte ore alla scrivania o non usare regolarmente le calze elastiche che potrebbero aiutare a ridurre questa ipertensione venosa», conclude il dottor Ribero.