27 maggio 2017
Aggiornato 00:30
Curiosità

3 curiosità scientifiche che potrebbero stupirti

Abbiamo davvero tanti sosia? E dov’è l’intero archivio della nostra esistenza? Le risposte (curiose) della scienza

Le curiosità scientifiche sono talmente tante che probabilmente non basterebbe un voluminoso libro per elencarle tutte. Ma noi ve ne riportiamo che 3 che riteniamo davvero sorprendenti. Eccole:

Ci sono davvero 7 persone uguali a noi?
Secondo una credenza popolare esistono almeno 7 sosia, quindi 7 persone uguali a noi. Ma è davvero così? Secondo i ricercatori dell’Università di Adelaide (Australia) i sosia condividono con noi elementi caratteristici e misure pressoché identiche di occhi, orecchi e naso. Ma le possibilità che ciò avvenga sono di una su un trilione. E siccome siamo ‘appena’ 7 miliardi di individui, va da sé che trovare il nostro sosia è un’impresa piuttosto ardua.

Nel DNA sono conservati i ricordi dei nostri avi
Non ti ricordi cosa hai fatto ieri? Niente paura: il tuo DNA ricorda persino cosa hanno fatto i tuoi avi. Esso avrebbe infatti la capacità di memorizzare emozioni in una sorta di memoria genetica. In questo modo i figli modificano il loro comportamento in base alle esperienze vissute da genitori e nonni, elaborando un intero archivio delle nostre esistenze. La scoperta è dei ricercatori di Atlanta (Usa).

I non vedenti vedono la matematica come noi
Potrebbe sembrare strano, ma chi è cieco fin dalla nascita è in grado di vedere ed elaborare i calcoli matematici esattamente come noi. Questo grazie alla corteccia visiva fortemente plastica e con una grande capacità di adattamento. Ma alcune zone cerebrali sembrano rispondere in maniera innata a delle semplici equazioni matematiche. Insomma, niente scuse per i non vedenti: all’ora di matematica devono essere preparati esattamente come tutti gli altri. Lo studio è stato condotto dai ricercatori della Johns Hopkins University di Baltimora e pubblicato su PNAS (Proceedings of the National Academy of Sciences).