27 maggio 2017
Aggiornato 00:00
Medicina ayurvedica

Ayurveda: le cure disintossicanti da fare al risveglio

La dottoressa Behnaz Saber spiega a Dario Salute TV come eseguire le tecniche di purificazione la mattina al risveglio

In Ayurveda abbiamo il concetto di Dinacharya, ovvero tutta una serie di comportamenti che adottiamo al mattino, al risveglio – spiega la dottoressa Behnaz Saber, medico chirurgo esperto in Ayurveda. Queste cure che noi svolgiamo al mattino hanno la funzione di ripulire i nostri organi di senso: il gusto, l’olfatto, la vista, il tatto e l’udito.

Cosa fare al risveglio
«Quindi tutti questi accorgimenti che seguiamo all’inizio della giornata sono indispensabili per ripulire tutti gli organi di senso. Si inizia con la pulizia della lingua per eliminare ama, una sostanza biancastra che si deposita nella lingua nelle ore notturne. Si prosegue con il net ilota (lavaggio nasale con acqua e sale) allo scopo di pulire le vie nasali, con la pulizia degli occhi con acqua fredda. Infine, con gli oli medicati si eseguono dei brevi massaggi in specifici punti del corpo», continua Saber.

Detox per corpo e mente
«È molto importante far uscire tutte le scorie che noi abbiamo nel corpo attraverso la defecazione e l’urina. Tutte queste cose fanno parte di una serie di accorgimenti che noi dobbiamo seguire al mattino allo scopo di disintossicarci. Ma è fondamentale disintossicare anche la nostra mente con una seria di Pranayama (respirazione) e meditazione, si cerca di pulire anche la mente e cominciare la giornata nella maniera più calma e semplice possibile», conclude la dottoressa Saber.